Paranoia fredda: non avere un sogno fa malissimo!

C’è un esperimento che da tempo mi fa riflettere. Un esperimento malvagio, con strani risultati.
Hanno preso tre gruppi di topi. Il primo viene lasciato vivere in pace. Il secondo viene colpito in modo casuale da una serie di scariche elettriche. Il terzo gruppo subisce anch’esso scariche elettriche ma ha la possibilità di bloccare queste scosse tramite un pulsante. Quale gruppo di topi vive più a lungo? I topi che subiscono la scarica elettrica senza poter fare niente per evitarlo muoiono prima di quelli lasciati in pace nelle loro gabbiette. Lo stress uccide… Ma quelli che vivono di più sono i roditori che subiscono le scosse ma hanno modo di reagire.
A quanto pare la soddisfazione che si trae dall’affrontare con successo una difficoltà ha un potere vitalizzante tale da allungare la vita di un roditore che di certo ha un sistema psichico meno evoluto del nostro. È quindi ipotizzabile che l’effetto della soddisfazione sia per gli umani ancora più forte. Le conferme non mancano. Molte ricerche dimostrano che avere un sogno e darsi da fare per realizzarlo ha un effetto notevole sulla salute fisica e mentale.
Sarebbe importante diffondere questa informazione: troppe persone non si rendono conto che la causa prima del loro malessere è la mancanza di una sfida emozionante. Una sfida che per offrire il massimo del benessere deve essere ardua ma realizzabile. Infatti, vincere fa proprio bene. Ho letto che i vincitori dell’Oscar vivono mediamente 5 anni in più degli artisti che magari guadagnano moltissimo ma non godono per la pubblica approvazione.
E possiamo supporre che la mancanza di un obiettivo nella vita sia una delle principali ragioni di malessere. Trovo impressionante la quantità di persone che non hanno il piacere di focalizzare le proprie energie verso un risultato positivo.
Anche senza ricorrere alle prove scientifiche mi sembra banale osservare che queste persone hanno una qualità di vita inferiore e tendono a perdere energia. Credo che oggi, da noi, questa sindrome di assenza di senso sia una patologia particolarmente diffusa. E credo che andrebbero denunciati come untori psicologici quelli che si affannano a dire che i giovani italiani  sono una generazione senza speranze… Sono portatori sani di mal di testa, cistiti e gastriti.
Similmente pericolosi mi sembrano coloro che propongono grandi imprese che non hanno nessuna possibilità di avere successo. Avere un grande sogno che non porta da nessuna parte deprime il sistema immunitario. Per questo da tempo ho aderito alla filosofia dei piccoli passi. Trovo estremamente produttivo darsi obiettivi realizzabili in poco tempo. Questo a molti sembra vile ma l’atteggiamento spaccone provoca depressioni paranoiche.
Continua a leggere...

 

Categorie: 

Yoga Demenziale con Jacopo Fo e lo staff di Alcatraz

UNA VACANZA DEDICATA AL BENESSERE PSICO-FISICO E AL RELAX TOTALE!

Perché chi ride fa incazzare i chirurghi plastici?
La vita è una roba tutta da ridere: le endorfine prodotte da una bella risata rassicurano, tranquillizzano e ringiovaniscono la pelle, perché si libera una energia vitale più profonda.

Questa è una delle basi dello Yoga demenziale. E fa incazzare a morte i chirurghi plastici.

Ma cos’è questo Yoga demenziale?
E’ una disciplina che ha scelto, come maestri spirituali, la gioia e il piacere. Via i sensi di colpa che ci bloccano, via le paure che ci paralizzano e ci avvelenano la vita: dentro di noi abbiamo tante energie belle, lucide e sane. Impariamo a liberarle per poi poter godere a fondo dei piaceri spirituali come di quelli fisici.

Lo Yoga demenziale, messo a punto da Jacopo Fo, accoppia il meglio della civiltà occidentale (un sano laicismo, il rigore della sperimentazione, il training autogeno) con quello delle civiltà orientali (la meditazione trascendentale, le arti marziali, le tecniche yoga). Perché tutta la saggezza dei due mondi può essere riassunta in una gigantesca risata.

Che si fa al corso?
Al corso di Yoga demenziale scoprirete tecniche buffe e divertenti. Se vi va bene scoprirete come migliorarvi la vita, il lavoro e anche l’amore. Mal che vada avrete passato una giornata molto, ma molto divertente. Siete mai stati sollevati su un tappeto di mani come le rockstar? Siete mai stati massaggiati da cinque persone contemporaneamente, come gli imperatori? Avete mai scoperto l’incredibile forza dei vostri muscoli quando siete perfettamente rilassati? E quanto tempo è che non fate le capriole come quando eravate bambini? Bene è questo il momento!
E poi, musica, arte, spettacolo, giocoleria.
E spariscono anche quei noiosi mal di testa.
Spesso i nostri dolori fisici sono dovuti alle contratture muscolari causate dallo stress e dalle ammaccature che ci fa la vita. La meditazione profonda, i massaggi e le coccole funzionano anche sotto l’aspetto strettamente fisiologico, perché producono endorfine naturali e i cosiddetti “ormoni del benessere” (la serotonina, la melatonina).

Il mondo ha bisogno di coccole, non di guru!
Il mondo è ammalato di cinismo. Lo Yoga demenziale invita allo scambio di emozioni, a diventare più leggeri e più liberi. Naturalmente, in stile assolutamente laico, senza guru, cerimonie o santoni.

Quando? Dal 10 al 17 agosto
Dove? Ad Alcatraz ovviamente!

Clicca qui per conoscere il programma e i costi!

 


Festa "Made in Alcatraz"

FESTA MADE IN ALCATRAZ
Una festa per incontrare chi è nato da una storia d’amore iniziata ad Alcatraz.

Ad Alcatraz sono nati molti amori. Festeggiamo i figli “MADE IN ALCATRAZ” con un regalo: un fine settimana ad Alcatraz, GRATIS!
Una festa per incontrare chi è nato da una storia d’amore iniziata ad Alcatraz.
Lo stupore e il benessere creato dai boschi, dalla buona cucina, e dall’arte fanno bene alle relazioni e predispongono alle emozioni. Probabilmente per questo tante persone hanno trovato l’anima gemella ad Alcatraz.
Mangiare, giocare, cantare, ballare tutti assieme. Fare teatro e passeggiare nei boschi sono attività che facilitano le chiacchiere e permettono alle persone di aprirsi e comunicare.
Per noi essere un luogo adatto agli incontri è importante quanto le attività ecologiche e sociali. Il mondo migliora se le persone hanno più amicizie e se cresce la quantità di amore. E a volte, spesso in effetti, questi incontri hanno generato altre persone e visto che Alcatraz esiste da 38 anni ci sono in giro dei bimbi che sono poi cresciuti parecchio. Altri invece sono ancora piccoli. Ci sentiamo un po’ legati da un filo di casualità con questi frutti dell’amore e siamo curiosi: come sono? Cosa fanno? Cosa sognano?
Ci è venuta voglia di saperlo e anche di festeggiarli con un regalo.
Invitiamo chi è frutto di questi amori ad Alcatraz a festeggiare sabato 24 agosto e domenica 25. In programma una bella passeggiata, teatro, musica e un poco di Yoga demenziale! Ma anche chiacchiere sul futuro: visto che Alcatraz è un posto dove sono nati anche tanti progetti sarebbe divertente scoprire affinità con chi ha avuto a che fare con la nostra storia e magari far nascere progetti insieme.
E ovviamente l’invito è esteso anche a chi è stato concepito qui, anche se mamma e papà già si conoscevano… Abbiamo creato un posto dove il silenzio dei boschi e il profumo della natura risvegliano i sensi… Vogliamo prenderci un po’ di merito anche per questo…
Ah, dimenticavo, regaliamo a tutti questi nipotini anche una maglietta con la scritta: “Made in Alcatraz”. Con la speranza che porti fortuna…

P.S. ovviamente questa grande festa è aperta a tutte le persone che hanno voglia di festeggiare la vita, la gentilezza e l’amore! Siete i ben venuti anche se non siete Made in Alcatraz!

Vuoi conoscere il programma dettagliato? Clicca qui! 
- Per contattarci direttamente: 0759229938 - info@alcatraz.it

 

 


Webinar gratuito sullo Zen Occidentale!

Vi sentite inquieti, arrabbiati, insoddisfatti? La realtà si rivela diversa da come l'avevate sognata? 

Ritrovare l’equilibro non è facile, però si può ritrovare attraverso tecniche adeguate. Tecniche che, oltre a farci ritrovare il piacere, possono comportare gradevoli effetti collaterali: il successo professionale, l'amore, il denaro...

Pensate che siano bubbole? Panzane da imbonitori di piazza? State partendo con il piede giusto. Un sano scetticismo è indispensabile.

Un mix di conoscenze orientali e occidentali, dalla meditazione trascedentale al training autogeno. Dal Tao alla programmazione neurolinguistica..questo è lo Zen Occidentale.

Vuoi saperne di più? Ho pensato di fare un webinar gratuito in cui ci confronteremo sulla teoria e soprattutto sulla pratica, con alcuni trucchi efficaci e semplici da mettere in pratica dello Zen Occidentale!

 


Partiamo da una piccola, semplice azione...

Sai che ci dicono una balla quando ci viene detto che dobbiamo affrontare il cuore del problema? Il cuore del problema è troppo difficile! 
Partiamo da una piccola, semplice azione...

Per esempio: iscriviti al webinar gratuito in cui approfondiremo anche la pratica della filosofia Shanghai!

 


Il 15 luglio conferenza (webinar) sullo ZEN OCCIDENTALE 

La nuova filosofia pratica in comoda confezioni spray. Con possibilità di dibattito in diretta. Registrati qui per accedere gratuitamente!

PRESENTAZIONE WEBINAR
Il mio mestiere non è quello del guru. Io sono un semplificatore. Cerco di dare un'idea generale, in maniera semplice ed ironica, su alcuni problemi fondamentali. Ad esempio: 
- Come si può muovere meglio i muscoli? 
- Come puoi usare meglio la tua voce per essere più efficace? 
- Come puoi usare meglio la tua creatività?

Ho cercato di mettere insieme queste ed altre informazioni in un webinar gratuito che sarà il 15 Luglio! Clicca qui se vuoi saperne di più!

 


Guru o non guru?

Il mio mestiere non è quello del guru. Io sono un semplificatore. 

Cerco di dare un'idea generale, in maniera semplice ed ironica, su alcuni problemi fondamentali. Ad esempio: 
- Come si può muovere meglio i muscoli? 
- Come puoi usare meglio la tua voce per essere più efficace? 
- Come puoi usare meglio la tua creatività?

Ho cercato di mettere insieme queste ed altre informazionin un webinar gratuito che sarà il 15 Luglio! Clicca qui se vuoi saperne di più!